I codici scacchistici di Giulio Cesare Polerio e Gioacchino Greco

€18.00

Autore: Alessandro Sanvito

Nel 1919 lo studioso statunitense John White pubblicò un libretto intitolato Greco and his Manuscripts, nel quale cercava di mettere ordine nei manoscritti del più forte giocatore del Seicento. Questi manoscritti, disseminati in varie biblioteche e collezioni private, erano già stati studiati intensamente nel corso dell’Ottocento, insieme a quelli di Giulio Cesare Polerio, un altro prolifico e fortissimo scacchista del Rinascimento italiano. Tale era ed è, a distanza di cinque secoli, l’interesse per i codici scacchistici di questi grandi maestri che il mondo ci invidia. In quest’opera Alessandro Sanvito analizza questo grande patrimonio culturale, con l’aggiunta di sue importanti scoperte.

Questa riedizione del 2021 è un modesto tributo che l’editore vuole rendere ad Alessandro Sanvito, studioso ed amico che ci ha onorati delle sue opere. A tal fine sono state aggiunte due apprendici, la prima, scritta da Gregorio Granata, si intitola “Alessandro Sanvito (1939-2020), cantore della cultura scacchistica”, la seconda riprende un articolo scritto nel 1988 da Vassily Smyslov, in cui l’ex campione del mondo commenta e analizza il contributo di Gioacchino Greco all’evoluzione della conoscenza scacchistica.

Edizione commemorativa, numerata in 99 copie.

Pagg. 88


Offerta: LA TRILOGIA DI SANVITO
- I codici scacchistici di Giulio Cesare Polerio e Gioacchino Greco
- Libro della maniera et modo di giocare a scacchi di Oratio Gianutio
- I codici scacchistici del Bonus Socius e del Civis Bononiae

euro 48,50 (anziché 57,50)

Per usufruire di questa opzione scrivere a info@messaggeriescacchistiche.com